Spesso pensiamo che la vita delle cose termini nel momento in cui ce ne liberiamo e non ci rendiamo conto che gli oggetti possono ritrovare, tramite la raccolta differenziata e il riciclo, una nuova esistenza. È dunque la rinascita il tema della mostra Rifiuti Preziosi. Nobilitati dall’interpretazione creativa che sovverte la loro storia passata e dall’intuizione di nuovi stupefacenti significati, i rifiuti acquistano un linguaggio espressivo universale e si trasformano in opere d’arte destinate a restare nel tempo. Compiendo un percorso, articolato in tre sezioni, il visitatore acquisisce una vera e propria cultura della spazzatura, passando da un approccio istituzionale ad un coinvolgimento interdisciplinare e polisensoriale che lo preparano ad una immersione nella storia dell’arte: un viaggio indietro nel tempo che, attraverso 50 anni di storia dei rifiuti a Firenze, va dalle diverse espressioni artistiche della nostra contemporaneità al Nouveau Réalisme, per mezzo di un corridoio ludico capace di solleticare tutti e cinque i sensi. La mostra diventa così un’occasione per riflettere sulla necessità del ruolo attivo di tutti nella salvaguardia dell’ambiente.
   SEZIONI   ISTITUZIONALE   CONTEMPORANEA   DADAISTA   STORICA   BOOKSHOP     ARTISTI   CURATORE   INFO